Villa Carmi

Villa Carmi

Un po’ di storia

La facciata è definita nelle parti laterali da un paramento a bugnato ed è conclusa da un coronamento ad attico con tratti di merlature ghibelline; le luci sono regolari e simmetricamente distribuite, con portale archivoltato sormontato da un balconcino al piano nobile.

Da segnalare anche i rustici della corte. Il suo nome è dovuto al deputato liberale Ulisse Carmi (1826 -1884), un ingegnere ebreo che si dedicò ad opere umanitarie e fondò una banca popolare ed una società di mutuo soccorso.

Sua figlia Maria raccolse dalla viva voce contadina i canti delle donne di Gattatico e li pubblicò in un’edizione di 25 esemplari.

Durante gli ultimi momenti del secondo conflitto mondiale, videro la rappresaglia tedesca contro la Villa degli israeliti Carmi col taglio dei platani secolari.

Villa Carmi

Nella località di Fiesso si trova la rilevante Villa Carmi riferibile nell’impianto originario al XVII secolo.

L’edificio sviluppa una pianta quadrangolare articolata su due livelli con copertura a quattro falde.

 

Nome Villa Carmi
Telefono 0522 477912
Email municipio@comune.gattatico.re.it
Sito Web comune.gattatico.re.it
Indirizzo Traversa di SP38, 42043 Gattatico (RE)

Vai alla mappa

Pagina Facebook Visita la pagina
Categoria Arte & Cultura

Punti Correlati