Villa del Pantaro di Sopra

Villa del Pantaro di Sopra

Un po’ di storia

Dal XVII fino alla prima metà del XIX secolo, la Villa appartenette alla famiglia dei conti Dall’Asta che da casino di caccia la trasformarono in azienda agricola, cedendola in locazione unitamente agli estesi terreni di proprietà.

Nel 1805 subentrò nella conduzione della tenuta il Cap. Luigi Nalli, che un anno dopo, precisamente il 25 Marzo 1806, divenne il primo maire (precursore della figura del sindaco).

La Villa del Pantaro di Sopra divenne pertanto la prima sede municipale di Gattatico in quanto, come solitamente accadeva all’epoca, gli uffici comunali trovavano spazio presso l’abitazione del maire, al quale era pagato l’affitto dei locali utilizzati per la comunità.

Il Nalli condusse la tenuta fino al San Martino del 1810 allorquando, alla scadenza del contratto di locazione, si trasferì presso la possessione denominata “Il Casino” situata in Gattatico come “Casa Farri” posta sull’attuale via Don Minzoni, poco lontano dalla chiesa, continuando a svolgere l’incarico di maire o Podestà del Comune presso la sua nuova abitazione.

Per tale motivo, nonostante il capoluogo sia Praticello il nome del Comune resta Gattatico.

Villa del Pantaro di Sopra

La Villa del Pantaro di Sopra, detta anche Pantarone, si evidenzia per il grande volume a piante quadrangolare, articolata su due livelli e sottotetto con copertura a quattro falde sormontata da una piccola torretta campanaria.

Sul lato ovest, invece, è posto l’Oratorio della Beata Vergine degli Angeli a forma esagonale con una piccola cupola a sesto acuto e lanterna posta al culmine.

 

Nome Villa del Pantaro di Sopra
Telefono 0522 477912
Email municipio@comune.gattatico.re.it
Sito Web comune.gattatico.re.it
Indirizzo Traversa di Via Don Minzoni – 42043 Gattatico (RE)

Vai alla mappa

Pagina Facebook Visita la pagina
Categoria Arte & Cultura

Punti Correlati